martedì 15 maggio 2018

Nubifragio questa mattina a Talenti ed in varie altre zone del Municipio III e di Roma: ecco alcune eloquenti immagini dall'incrocio via Fucini - via Sacchetti quasi interamente allagato






In questi ultimi giorni di consultazioni il presidente Mattarella ha voluto ribadire, con inusitata forza per il suo carattere, che "fedeltà alla UE" e "rigorosi paletti europeisti" sono INDEROGABILI !! Ma gli Italiani NON possono essere SCHIAVI dell' Europa, ed alcuni NO vanno detti, se ne va dell'interesse nazionale, come ha appena sottolineato NON un estremista, ma un personaggio autorevole come l'ex Ministro per gli Affari Europei dei Governi Monti e Letta Moavero-Milanesi ! Ci mancherebbe solo che un governo finalmente eletto dai cittadini dopo 7 anni NON possa chiedere alla UE quello che proprio LUI ci consiglia di chiedere....



lunedì 14 maggio 2018

Il candidato del centro-sinistra alle elezioni municipali Giovanni Caudo è lo stesso che veniva a difendere nella Conferenza Urbanistica del 5 maggio 2014 all'ITC Matteucci quelle cosiddette compensazioni immobiliari, inventate dalle loro giunte per consolidare nel PRG di Veltroni del 2008 i cosiddetti "diritti edificatori" dei palazzinari romani, calcolati su una previsione di PRG 1962 di oltre 6 milioni di abitanti, mentre Roma ne conta oggi MENO DI META' !! E vogliamo andare avanti con altre compensazioni immobiliari vessatorie, che stravolgono i quartieri, come quelle che Talenti ha conosciuto così bene con i 1500 appartamenti di Rione Rinascimento 3° (a Corviale sono 1202..) e gli altri di Rione Rinascimento 5° ?? Caro Caudo, le compensazioni immobiliari erano ILLEGITTIME !! E nel suo programma NON una parola sui drammatici effetti dell'ondata di cemento del PRG di Veltroni sul nostro municipio....





Caro Caudo, dalla battaglia contro la Delibera Bufalotta ed il PRG di  Veltroni ad oggi, il Municipio III NON dimentica.....
.............opponendosi senza successo a quelle FAMIGERATE compensazioni immobiliari che hanno TRAVOLTO i nostri quartieri....
Un consiglio comunale quello del 3 febbraio 2008, al quale era stato impedito ai cittadini di partecipare, mentre la sala era gremita da palazzinari e loro accoliti....... !!!!

domenica 13 maggio 2018

Roma Today dedica alle elezioni del 10 giugno in Municipio III un interessante post di oggi di Sara Mechelli, a cui rinviamo, che riferisce sulle tre candidature, Roberta Capoccioni per il M5S, Giovanni Caudo per il centro-sinistra, l'ex vicequestore Bova per il centro-destra

LINK: http://www.romatoday.it/politica/elezioni-municipio-iii-candidati-presidenza-nomi-liste.html
SI RINVIA A QUESTO INTERESSANTE POST PER UNA AMPIA ED INTERESSANTE  PANORAMICA IN PROPOSITO.

UNA BREVE SINTESI
Il Movimento gioca la carta Roberta Capoccioni: l'ex minisindaca, sfiduciata da un'Aula in cui non aveva più la maggioranza tra cambi di casacca e defezioni, tenterà dunque la riconferma. Una lista di "fedelissimi" quella che i Cinque Stelle presentano a Montesacro: attivisti storici ed ex portavoce, otto i consiglieri uscenti ricandidati. Obiettivo: serrare le fila e tentare una nuova esperienza di governo senza "dissidenti".
 Elezioni Municipio III: candidati alla presidenza e liste a sostegno
Ha spaccato il Pd, trovando il favore dell'area zingarettiana, e vinto le primarie della coalizione: Giovanni Caudo, urbanista ed ex assessore della Giunta Marino, che guiderà il centrosinistra.
Elezioni Municipio III: candidati alla presidenza e liste a sostegno
Nel centrodestra, a guidare la coalizionem sarà l'ex vicequestore e primo dirigente del commissariato Fidene Serpentara, Francesco Maria Bovan proposto dalla Lega e avallato da Forza Italia, con resistenze di FdI che avrebbero voluto avere un loro esponente.



Il centro-destra che si presenta unito alle prossime elezioni in Municipio III, con per di più candidato un vice-questore, dovrebbe fare i conti, prima di chiedere il consenso ai cittadini, con una serie di imbarazzanti scheletri nell'armadio....da Alemanno che presentava Buzzi al suo Panzironi, alla ex vicesindaca Belviso che affidava contratti del suo assessorato al braccio destro di Carminati, al noto Buzzi che veniva ad intascare senza lavorare soldi destinati al decoro urbano del municipio grazie all'oggi condannato Gramazio ! Anche perchè, a proposito di candidature, mentre compare con personaggi credibili la Lega, si stanno invece riproponendo nel centro-destra personaggi del passato a proposito di alcuni dei quali è legittimo da parte dei cittadini-elettori chiedersi se sapessero o meno....

Magari anche con quel profondo rinnovamento in sede di candidature che pare invece MANCARE....

Da una prima analisi di Roma Today, ai cui approfondimenti si rinvia, quel che va emergendo che alle prossime elezioni in Municipio III appare probabile un ballottaggio fra il M5S di Roberta Capoccioni ed il centro-destra

LINK: http://www.romatoday.it/blog/sartoria-politica/elezioni-municipali-2018-cosa-ci-dicono-i-dati.html   -   LEGGI QUI L'INTERO POST !

Elezioni municipali 2018, cosa ci dicono i dati - BlogIl prossimo 10 giugno, alla tornata elettorale delle amministrative, torneranno alle urne anche due Municipi di Roma: il terzo e l’ottavo.
In questa analisi confronteremo i dati scartando però quelli delle ultime elezioni politiche (avvenute in contemporanea con le elezioni regionali), a causa di una definizione dei collegi romani che non combacia con quella delle circoscrizioni.
Allo stesso tempo, abbiamo ritenuto opportuno confrontare i voti delle ultime amministrative nella Capitale prendendo in considerazione sia i voti espressi in questi territori per i candidati sindaci che per i candidati presidente: si nota sin da subito notato una notevole differenza nel flusso dell’elettorato, andando così ad evidenziare come cambiano le campagne elettorali con l’aumento della vicinanza dell’elettore con il candidato che, spesso, va oltre il rapporto con il simbolo del partito che rappresenta. Più il territorio si restringe più “conta la persona” e meno “il partito”.
Alle ultime elezioni amministrative nel III Municipio di Roma (2016) l’affluenza è stata di ben 5 punti minore rispetto al 57% registrato nel totale nella Capitale.
Nei voti per la scelta del sindaco, al primo turno, Virginia Raggi ottenne il 34,9% dei voti (65,8% al ballottaggio); rimase indietro invece la candidata dei 5stelle Roberta Capoccioni che vinse al secondo turno grazie anche alla spinta della poi futura sindaca Raggi anche se tra le due ci fu una differenza di circa 4mila voti.
Un territorio feudo di Roberta Lombardi, tra Talenti e Conca D’Oro, candidata poi alla presidenza della Regione Lazio ottenendo 27.946 voti, migliorando di poco il risultato della sfiduciata mini-sindaca (25.669) e rimanendo indietro di 7mila voti rispetto al consenso ottenuto dalla Raggi due anni prima (34.454).
Analizzando i dati in questione, in questa tornata elettorale il centrodestra unito potrebbe rivelarsi la sorpresa: raggiungere il ballottaggio è un obiettivo alla portata in un territorio dove prima con Meloni e Marchini alla corsa da sindaco e Di Giamberardino e Bonelli alla corsa di presidente del Municipio, poi con Stefano Parisi e Sergio Pirozzi alla competizione regionale, non è mai riuscito negli ultimi anni a convogliare tutto l’elettorato su un unico candidato.

Dopo la grande stampa del nord-europa, che se nè accorta il 5 marzo, finalmente oggi anche il Corriere della Sera scopre, nella risposta di Aldo Cazzullo ad un lettore, che il trionfo dei cosiddetti "populisti" è nato a Berlino e Bruxelles ! Gli ultimi giapponesi ancora chiusi nelle loro ridotte, Renzi e Nardella del PD, ancora NON se ne sono accorti, ed hanno appena organizzato a Firenze la conferenza "The State of Union" nella quale -UDITE UDITE- hanno candidato il PD a "GUIDARE IL FRONTE ANTIPOPULISTA IN EUROPA" !!! Ha ragione Franceschini: per il PD l'obiettivo del 5% alle prossime elezioni politiche...è ormai A PORTATA DI MANO !!


Un itinerario alla riscoperta delle chiese storiche più importanti del centro storicom purtroppo pubblicizzato solo ieri: a Roma già la notte passata una serie di concerti e momenti di preghiera nel cuore di Roma

LINK: https://www.vaticannews.va/it/chiesa/news/2018-05/roma-notte-sacra-concerti-momenti-preghiera.html
A Roma Notte Sacra tra concerti e momenti di preghiera. Al via stasera, nel cuore di Roma, la Notte Sacra che si apre con la recita dei Vespri solenni dell’Ascensione nella chiesa di Sant’Andrea della Valle.
 
 Roma si appresta a vivere una notte scandita da musica a preghiera. L’occasione è l’evento ‘Perfetta Letizia- Musica e Preghiera nel cuore di Roma’, giunto alla seconda edizione e promosso dalla diocesi di Roma e dall’Opera Romana Pellegrinaggi. L’iniziativa, con il patrocinio dell’assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale e il main sponsor Euroma2, si apre questa sera alle 19.00 con la recita dei Vespri solenni dell’Ascensione nella chiesa di Sant’Andrea della Valle.

DA NON PERDERE - PREMIO ZAVATTINI per giovani film-makers: online bando e regolamento 2018

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO:
COMUNICATO STAMPA

E’ finalmente online il bando e il regolamento 2018 per accedere al PREMIO CESARE ZAVATTINI, il concorso pubblico rivolto a giovani filmmaker professionisti e non, di qualsiasi nazionalità, di età compresa tra i 18 e i 35 anni intitolato ad uno dei padri del neorealismo italiano, nonché sostenitore instancabile del cinema come libero, multiforme, creativo, irriverente strumento di conoscenza del reale in tutti i suoi aspetti.
L’iniziativa - promossa dalla Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico (di cui lo stesso Zavattini fu primo presidente),  sostenuta dalla Siae e dal MiBACT, attraverso il bando “Sillumina”, e dalla Regione Lazio, e realizzata in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e con la partecipazione della Cineteca Sarda, Deriva Film e Officina Visioni – ha la particolarità di stimolare e premiare l’originalità, la sperimentazione, anche il “tradimento” o il rimescolamento dei generi nell’ambito del riuso del cinema d’archivio.
I materiali utilizzabili (parzialmente o integralmente) per realizzare il progetto di un film documentario della durata massima di 15 minuti e senza vincoli tematici o di genere, appartengono infatti all’immenso archivio AAMOD e dei partner messi a disposizione sul sito del premio stesso (www.premiozavattini.it).
Una volta pervenuti i progetti, dieci di essi saranno selezionati da una Giuria composta da importanti personalità del cinema italiano e – novità di questa edizione - gli autori delle opere finaliste avranno la possibilità di partecipare a un percorso formativo e di sviluppo guidato da affermati professionisti. Tale percorso, che si terrà fra luglio e dicembre 2018, prevede 124 ore di lezioni frontali e laboratoriali, 36 ore di tutoring individuale (18 in presenza e 18 a distanza), 4 ore di tutoring collettivo, la realizzazione di un dossier di sviluppo e di un teaser per ciascun progetto finalista.
Al termine dell’itinerario formativo, la Giuria sceglierà tre progetti vincitori che, oltre a utilizzare liberamente (con licenze Creative Commons) il materiale filmico dell’Aamod e degli archivi partner, riceveranno servizi gratuiti di supporto per la realizzazione dei cortometraggi (produzione e post-produzione) – la cui fase di lavorazione è prevista fra gennaio e giugno 2019 - e la somma di 2.000 euro per ciascun progetto realizzato.
Il Premio - la cui direzione è affidata ad Antonio Medici - si avvale di un Comitato di Garanti presieduto da Arturo Zavattini e composto dai rappresentanti di tutte le istituzioni che contribuiscono a realizzarlo. È promosso dalla Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico (Aamod) nell’ambito del progetto UnArchive (“comando” informatico, traducibile con “estrai da un archivio”), con cui essa intende sperimentare percorsi di massima apertura alla conoscenza, alla diffusione e alla riutilizzazione del proprio patrimonio filmico, attraverso l’adozione di licenze aperte e la valorizzazione delle opportunità offerte dal Web.


Il Bando 2018 è scaricabile al link
http://premiozavattini.it/bando/

Infoline: 06/57289551 - 06/5742872 - 06/5730544
www.aamod.it - info@aamod.itapalandrani@aamod.it

Ufficio stampa AAMOD: Elisabetta Castiglioni
+39 06 3225044 - +39 3284112014 - info@elisabettacastiglioni.it

Pestaggio alla Romanina: i comunicati di Carteinregola e della Comunità Territoriale del VII Municipio. Anzitutto INDISPENSABILE che il nuovo governo aiuti il comune di Roma, qui come negli altri quartieri, a riprendere il controllo della città e a ripristinare la legalità, anche urbanistica !

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO:
Riprendiamoci tutta la nostra città
Come l' elicottero che tre anni fa spargeva petali di rosa su un carro funebre trainato da cavalli,  il brutale pestaggio del Bar Roxy ci ricorda che pezzi interi della nostra città sono sempre sotto il controllo dei prepotenti.
Una ragazza disabile picchiata, un raid e minacce di morte alla coppia di  romeni che gestisce il bar. Come nel farwest, dove i più forti impongono le proprie regole terrorizzando i cittadini.
Ma questi cittadini – alcuni – hanno reagito, e hanno eroicamente denunciato.
Ora tocca a noi non lasciarli soli.
E’ venuto il momento di  dare di nuovo un segnale che noi ci siamo, che la nostra città è tutta la città. Una città dove nessuno possa  picchiare, minacciare, imporre. Dove nessuno debba vivere nella paura.
Carteinregola aderisce all'evento organizzato dalla Comunità Territoriale del VII Municipio insieme alla Presidente  e alle istituzioni municipali  il 23 maggio prossimo e invita  associazioni, comitati, cittadini a farsi avanti  per fare qualcosa tutti insieme, non solo oggi, ma con iniziative che durino nel tempo e mettano radici nel territorio. 

Associazione Carteinregola
Il comunicato della Comunità territoriale del VII Municipio del 10/05/2018
A seguito dell'ultimo episodio di gratuita violenza avvenuto nel quartiere di Romanina (al Roxy Bar di Via Barzilai, ai danni di una ragazza disabile e del gestore), feudo del clan Casamonica e Di Silvio, conclusosi al momento con l'arresto di suoi quattro membri con l’accusa di violenza con aggravante dal metodo mafioso, la Comunità Territoriale del VII Municipio ha incontrato la Presidente del VII Municipio Monica Lozzi al fine di organizzare congiuntamente un evento, a carattere istituzionale, per il giorno 23 maggio. 
Tale evento, che vuole essere il primo di una serie, nasce dalla esigenza di tenere alta l'attenzione sulle infiltrazioni malavitose presenti in tutto il quadrante sud est della città. Non solo per le gesta del clan Casamonica, ramificato in vari quartieri del VII Municipio, ma anche per la presenza di attività in odore di 'ndrangheta lungo ad esempio la Via Tuscolana.
Il tentativo delle Associazioni e Comitati di Quartieri aderenti alla Comunità Territoriale sarà quello di dare continuità nel tempo ad eventi che possano aiutare a combattere anche con una mobilitazione civile questi odiosi fenomeni criminali.
Il resto ci auguriamo che lo facciano la politica, le forze dell'ordine e la magistratura. Ancor più di quanto non abbiano fatto finora.
Il Coordinatore della Comunità Territoriale del VII Municipio
Maurizio Battisti
COORDINAMENTO DEI COMITATI DI QUARTIERE: Appio Alberone; Appio Claudio; Arco di Travertino; Campo Romano; Casilina Vecchia- Mandrione; Centroni-Villa Senni; Cinecittà Est–Cinest; Don Bosco; La Strada; Morena; Mura Latine; Nuova Tor Vergata; Osteria del Curato; Piscine di Torrespaccata; Porta Asinaria; Torre di Mezzavia; Vermicino; Statuario-Capannelle; Gregna S Andrea; Tor Fiscale '88; Villaggio Appio
e delle ASSOCIAZIONI: Consulta InaCasa-Quadraro; Insieme Fidam CFR; Centro di Ascolto L’Ellisse; Comitato Cittadini di Viale Tito Labieno; Comitato di zona Quarto Miglio-Appia Antica; Comitato per il Parco della Caffarella; La Torre del Fiscale; Comitato 3NO; Nuova Tor Vergata- Vivi il Parco; Settimo Biciclettari; Comunità Appia; Insieme per Villa Lazzaroni; Amici Villa Lais; Ponti per il Futuro; Moto Perpetuo

Contatti: Comunità Territoriale del VII Municipio tel: 3396108229 fax: 0681151152 email: comunitaroma7@gmail.com , maurizio.battisti@pec.it Sito web: www.romaVII.altervista.org Pagina FB: Comunità Territoriale VII Municipio
Contatti Carteinregola 335/6930035
Associazione  CARTEinREGOLA
carteinregola@casellapec.com 

La  rete di Carteinregola
ADP Ass. Diritti dei Pedoni Roma e Lazio - amate l’architettura - Aspettare StancaAss. Artù – Ass. Amuse – Ass. Comitato Parco Casal del Marmo - Ass. Gentes - PSP Ass. Progettazione Sostenibile Partecipata - CILD Centro d’Iniziativa per la Legalità Democratica - Cittadinanzattiva Lazio Onlus - Cittadinanzattivaflaminio - Comitato Ambiente e Legalità  Ponte Milvio  - Comitato di quartiere Pian Saccoccia -  Comitato Mura Latine - Comitato per il Progetto Urbano San Lorenzo  - Comitato per la difesa della pineta di Villa Massimo - Comitato per il parco della Caffarella - Comitato per la valorizzazione di S. Agnese fuori le mura - Comitato EUR Salute AmbienteComitato Verde Ferratella - Comitato Villa Blanc - ComunitAppia - Comunità Territoriale del VII Municipio - Coord. Comitati NO PUP /Sostasostenibile- Coord. per la Tutela di - Via Giulia - Coord. Residenti Città Storica - Corvialedomani - Difendiamoimercatirionali – Eutropian Urban Research&Action  - Focus Casa dei diritti sociali - Interazioni urbane - Mobilitiamoci - PerRoma -  Visure Acatastali-   VAS Roma

Nei fatti Renzi e Berlusconi si erano presentati insieme alle elezioni, pronti dopo il voto a governare insieme, e quindi INSIEME sono stati duramente SFIDUCIATI dal popolo italiano ! E ora che fanno ? Per evidente BRAMA DI POTERE stanno augurando ogni male e stanno brigando per ostacolare in ogni modo chi è stato dagli Italiani eletto per affrontare i drammatici problemi DA LORO lasciati ! Sono i problemi DEL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI !! Ha ragione Crozza, sono veramente DUE AVVOLTOI !!


Il consigliere dell'assemblea Capitolina Andrea De Priamo (Fratelli d'Italia) accusa il presidente Marcello De Vito di applicare "in modo stringente" il Regolamento dell'assemblea capitolina... Ma il Regolamento esiste appunto PER REGOLARE, e fra l'altro era stato approvato dalla giunta Veltroni, e poi modificato proprio dalla giunta Alemanno, oltre che da ultimo da quella Marino !

LINK: http://www.askanews.it/cronaca/2018/05/08/roma-de-priamo-fdi-m5s-militarizza-consiglio-ma-non-governa-pn_20180508_00183/

Il consigliere dell'assemblea Capitolina Andrea De Priamo (Fratelli d'Italia) accusa il presidente Marcello De Vito di applicare "in modo stringente" il Regolamento dell'assemblea capitolina... 

 "Così il consigliere di Fdi capitolino Andrea De Priamo in occasione della in Aula Giulio Cesare della delibera contenente le linee delle Linee Guida per l’approvazione del Piano urbano per la Mobilità sostenibile, criticando la lettera inviata dal presidente M5S dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito alla sezione Arce della Polizia locale, ai Guardiaportone e al vice gabinetto vicario della sindaca Raggi Gabriella Acerbi, in cui si chiede un’applicazione stringente del regolamento capitolino durante le sedute dell’Assemblea".

 Ma il Regolamento esiste appunto PER REGOLARE, e fra l'altro era stato approvato dalla giunta Veltroni, e poi modificato proprio dalla giunta Alemanno, oltre che da ultimo da quella Marino !


 

Inaugurata una nuova area giochi nel Parco delle Valli a Roma

LINK: http://www.farodiroma.it/la-raggi-e-lo-sport-come-motore-di-aggregazione-ed-integrazione/

"Virginia Raggi ha preso carta e penna social per annunciare che dopo i playground che sono stati aperti nel VII e nel XIV Municipio, è stato inaugurato una nuova area giochi nel Parco delle Valli, nel III Municipio. 
La Prima Cittadina ha sottolineato, con fermezza, che è stato un pomeriggio di festa insieme a tanti cittadini e bambini. “Il playground, realizzato in sinergia con il CONI, è stato finanziato nell’ambito del programma ‘Sport e Periferie’ che prevede la nascita di un playground in ogni Municipio di Roma”.
La Sindaca ha precisato che l’Amministrazione da lei guidata crede molto nello sport come motore sano di aggregazione ed integrazione. Con questo progetto si va a coniugare lo sport, l’ambiente e allo stesso tempo viene avviata una fase di riqualificazione complessiva del Parco delle Valli. In questo modo si è riusciti a realizzare quest’opera in tempi rapidi grazie ad un proficuo lavoro di squadra, trasformando una volontà e un’idea in risultati concreti. “Di questo ringrazio gli assessori Daniele Frongia e Pinuccia Montanari, il presidente della Commissione capitolina Sport Angelo Diario e Roberta Capoccioni: Pian piano restituiamo un pezzetto di città ai cittadini”.
(Dario Caputo)

lunedì 7 maggio 2018

Con sommo sprezzo del ridicolo il finto segretario dimesso del PD Matteo Renzi, che è riuscito a portare il suo partito dal 40% al 18%, subito prima della Direzione del PD del 3 maggio dichiara che "HA I NUMERI" !! Di quali numeri si tratti riepiloghiamolo qui...mentre constatiamo che l'ex segretario si contenta dello share conseguito a "Ma che tenpo che fa" di Fazio ! Eh si, che grande evento...il SUICIDIO in diretta del PD !!


Grazie alla necessità di dover fare eseguire indispensabili lavori di riasfaltatura di via Niccodemi il comune di Roma, sulla base di una precedente iniziativa forte del presidente del Municipio III Roberta Capoccioni, costringe la Impreme ad aprire almeno a senso unico viale Jaime Pintor, un'apertura che il quartiere Talenti chiedeva da anni !! Considerato che la parte residua della strada è ancora area di cantiere si costringa il gruppo Mezzaroma a sistemarsi il cantiere all'interno dei vari lotti e ad aprire definitivamente al pubblico la strada !



Un ringraziamento forte all'ex presidente del Municipio III Roberta Capoccioni che si è impegnata con forza, e intende continuare a farlo, se la gente del municipio vorrà confermarla, per la definitiva apertura al pubblico di questo asse viario così importante, e per il doveroso ed urgente completamento da parte del Gruppo Mezzaroma di TUTTE le opere d'obbligo dell' accordo urbanistico Parco Talenti !

Il Corriere della Sera di ieri e La Stampa di oggi avvertono che, in caso di mancato accordo fra i partiti, il rischio sarebbe quello di un "governo di tregua", che, sia pur magari breve, finirebbe per incorporare fra i suoi obiettivi quell'ormai tradizionale programma UE di maledetta austerità, con nuovi tagli e più tasse, che è stato anche il programma del governo Monti, e che ha provocato quel CROLLO di ben 300 MILIARDI di PIL che ha reso ancora più difficile far fronte all'elevato debito pubblico ! Un programma -non dimenticatevelo- difeso dagli sconfitti PD e Berlusconi......Vogliamo andare ancora avanti così ? E' CONTRO questo che la maggioranza degli Italiani ha votato il 4 marzo 2018 !!



domenica 6 maggio 2018

Cambiando a 180° la posizione sempre tenuta in proposito nel passato il Sindaco Virginia Raggi, l'assessore Linda Meleo, ed il consigliere Enrico Stefano annunciano la prosecuzione della Metro C sotto la città storica, sino a Clodio se non a Farnesina. A parte ogni considerazione sui protagonisti dell'appalto e sui loro trascorsi....forse bisognerebbe rifletterci molto bene anche perchè i problemi ed i rischi per i tanti preziosi monumenti dell' edilizia storica sono ENORMI...e questa battaglia sulla Metro C, per il M5S, era stata una vera bandiera...

LINK:
 https://roma.fanpage.it/virginia-raggi-la-metro-c-a-san-giovanni-apre-il-12-maggio-deciso-anche-il-prolungamento/
http://www.ilgiornaleditalia.org/news/da-roma--dal-lazio/897091/Metro-C--giravolta-a-5.html



Nel settembre del 2013 Raggi, Frongia, De Vito e Stefàno presentarono una mozione - poi bocciata dal Consiglio Comunale - per chiedere di interrompere la tratta della Metro C alla stazione di San Giovanni. 
Stefàno, che oggi parla di direzione futuro, ha sottoscritto una mozione dove chiedeva di “interrompere i lavori della tratta San Giovanni-Colosseo e Colosseo-Piazza Venezia”.
C’è di più. Il M5S proponeva anche un’alternativa alla metropolitana, il tram. Nella mozione infatti si parlava di “valutare alternative sostenibili, efficienti, ed economicamente accettabili […] quali ad esempio il prolungamento della linea 8”.
La svolta è arrivata nel 2016, proprio quando la Raggi conquista lo scranno più importante in Aula Giulio Cesare a seguito dell’ennesima divisione del centrodestra e di un centrosinistra debole dopo il fallimento dell’esperienza Marino.
Se il Sindaco e Stefàno si erano detti fin da subito possibilisti sul prolungamento - anche perché gli appalti erano  stati già conferiti e i soldi già stanziati - della linea oltre San Giovanni (la Raggi disse “Il Comune intende continuare la realizzazione della linea C fino alla stazione Colosseo-Fori Imperiali”) l’allora assessore all’Urbanistica Paolo Berdini era di tutt’altro avviso.
Nel giugno del 2016 Berdini propose di non far proseguire la linea fino al Colosseo. 
A Novembre del 2016 invece ebbe l’idea di deviare il tracciato della Metro C da San Giovanni a Piramide fino a Corviale e saltare la fermata Colosseo, chiudendo il tutto in 4 anni.
Una volta defenestrato Berdini le cose divennero più chiare al punto che nel marzo dell’anno scorso Stefàno poteva sbilanciarsi dicendo “Il futuro della metro C dopo San Giovanni? Io personalmente mi sono fatto la mia idea, ma non sono solo io a decidere. Credo che bisognerà fare sforzi per farla proseguire oltre Colosseo nel tracciato originario”. 
Ovvero esattamente il contrario di quello che aveva sostenuto nella mozione del 2013.


SULLE METRO C SOTTO LA CITTA' STORICA RIVEDETEVI QUESTO VIDEO DI UN ESPERTO, L'ING FRANCO MONI,  ROMA, 13 Novembre 2010, teatro Colosseo a via Capo d'Africa, in occasionel Convegno "Un'altra Metro C è ancora possibile", organizzato dall'associazione Progetto Celio in collaborazione con Rete Romana di Mutuo Soccorso, Italia Nostra, ed altre associazioni  romane.
Nel ricostruire in maniera precisa e documentatissima l'iter del progetto, in particolare in occasione della Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) del 2003, l'Ing. Moni illustra i gravissimi rischi per il tessuto storico dell'insediamento lungo il tracciato, ed il pressappochismo e la poca professionalità con cui si è mandata avanti l'elaborazione del progetto, dopo un'eloquente analisi preliminare dei rischi condotta dalla IMCO (che ha poi addirittura rinunciato al lauto incarico per la redazione dell'analisi definitiva !!!) ed un'altrettanto efficace ed eloquente studio del Prof. Morelli, i cui dati reali sui gravissimi rischi per i fabbricati delle zone lungo corso Vittorio Emanuele, Borgo e Prati erano stati diciamo disattesi nella documentazione cartografica allegata all'iter della VIA. L'Ing. Moni ricorda in proposito anche un'interrogazione parlamentare in cui l'allora deputato Gianni Alemanno, oggi sindaco di Roma, stigmatizzata duramente quanto stava accadendo nell'ambito dei rilievi su questa analisi, chiedendo all'allora Ministero dei LL.PP. di voler provvedere ad immediati ed urgenti accertamenti in proposito. La grande opera, come comunque da allora andata avanti, senza neanche rispondere ai criteri minimi della trasportistica nel rapporto costi-benefici, rischia così di essere costosissima ed insieme in larga parte inefficace, oltre che fortemente pericolosa per l'incolumità di monumenti e cittadinanza.


romane

Tanto per NON dimenticarci COSA è stato il progetto della Metro C....e CHI l'ha seguito.....

E ora l'assessore Meleo viene a dichiararci: "Il progetto della Metro C nasce molto tempo fa, e vogliamo portarlo avanti a prescindere da qualsiasi evento !"
DA QUALSIASI EVENTO ? 
Anche il crollo di qualche monumento della città storica ?
Anche la prosecuzione dell'illecito arricchimento di qualche protagonista ?

Via Ugo Ojetti: dal 10 al 13 maggio il coloratissimo format TTS-Food dello Street Food arriva nel quartiere Talenti

LINK: https://www.oggiroma.it/eventi/2018/05/03/ojetti-festival-dello-street-food/38780/

Il coloratissimo format TTS-FOOD arriva nel quartiere Talenti, esattamente a Piazza Giuseppe Primoli,  ai piedi della famosa via  commerciale Ugo Ojetti.  Per questa quinta tappa romana, da l 10 al 13 di Maggio,  daremo vita ad un evento ricco di spettacoli e tanto "buon gusto", con prodotti e materie prime provenienti da tutte le regioni d'Italia.   Il Festival ha selezionato per il quartiere Talenti 24 sapienti Street Chef che a bordo dei loro Truck e ApeCar posizionati a cerchio, si sfideranno a colpi di ricette gourmet per deliziare tutti i palati.  Non mancherà la compagnia del CIRCUS VILLAGE, capitanata dall'agenzia Raggi di Luna con i suoi artisti di strada e circensi, che vi stupirà con tanti spettacoli suggestivi.  Ali fatate, spettacoli di magia e bolle di sapone giganti, giocoleria & clownerie, fachirismo, equilibrismo, trampoleria e danze tribali. Spazio anche per i più piccoli con laboratori, truccabimbi, palloncini e tanti giochi da fare in famiglia.
Al tramonto "MAGIC APERITIF", lounge music, stuzzichini e cocktail accompagnati da suggestivi FIRE SHOW, musica, arte e fuoco per uno spettacolo emozionante e fiabesco.
Protagonista l'ottimo cibo da strada per tutti i gusti:    Hamburger gourmet; Scottona sfilacciata; Arrosticini di pecora e chianina; Patata twister con vari condimenti; Cuoppi di pesce fritto, hamburger di tonno e pesce spada, tortini di pasta al salmone, spiedini di pesce, ostriche e prosecco. Dalla Puglia, bombette di Cisternino, panino con polpo e pomodori secchi; Supplì classici, alla gricia, alla matriciana, all'induja, broccoletti e salsiccia; Pasta alla carbonara, alla gricia, cacio e pepe e amatriciana; Olive e cremini ascolani; Pizza e calzoni cotti a legna; Patate fresche e fritte al momento metodo Olandese; fritti, dolci e salati. Dalla Sicilia, cannoli, arancine, pane e panelle, sfincione, pane cà meusa, crema di pistacchio e cassatine; Patate e pollo fritti sul posto; la vera Paella Valenciana accompagnata da ottima sangria; Panini gourmet con burratine campane, verdure alla griglia e salse fatte in casa; Ottima birra artigianale Bavarese Cruda. Bombe e ciambelle calde, tiramisù artigianale espresso, aragoste, paste sfornate e farcite al momento, pasta di mandole, waffle caldi e molto.
Saranno 4 giorni all'insegna del sano divertimento, un festival dedicato a tutti, grandi e piccini... e soprattutto ottimo cibo di strada.

Tentativo di furto all'isola ecologica di via Bufalotta

LINK: http://www.romatoday.it/cronaca/via-bufalotta-ladri-isola-ecologica.html

Via della Bufalotta: predoni all'isola ecologica, due in manette
Predoni all'isola ecologica di via della Bufalotta. Sono stati i carabinieri della Stazione Roma Talenti ad arrestare un cittadino romeno di 28 anni, senza fissa dimora, e uno del Marocco di 31 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso.
Ladri all'Isola Ecologica di via della Bufalotta
Poco dopo le 20:00, i due si sono introdotti nell’isola ecologica dell’Ama, scavalcando la recinzione, per compiere un furto. I militari nel transitare lungo via della Bufalotta, hanno udito forti rumori provenienti dall’interno dell’area. Si sono insospettiti ed hanno sorpreso i due, mentre cercavano di portare via vario materiale custodito in alcuni container. I due ladri sono stati arrestati e condotti in caserma, trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.



Dall'UE, per il tramite di quell'Antonio Tajani che era il candidato premier di Berlusca - Forza Italia, arrivano direttamente dall'ex Ministro delle Finanze tedesco Scheuble gli ORDINI per l'Italia.....mentre si cerca di formare il governo.....e qualcuno pensa di REIMPORCI un "governo del presidente", che TRADIREBBE la forte richiesta di rinnovamento venuta dalle urne !! E poi qualcun altro pensa ancora di poter venire, A NOME di QUESTA Forza Italia, a chiederci consenso nei quartieri, ridotti come sono a causa dei drammatici tagli alle risorse dei comuni IMPOSTE da questa maledetta austerità europea !!




D'altra parte di cosa ci stupiamo ? Berlusconi e Renzi erano stati i prescelti dall'UE per continuare ad IMPORCI questa maledetta austerità che ci sta  strangolando.....




Mentre arrivano dalla UE questi chiari messaggi, anche per questo, probabilmente, qualcuno pensa di REIMPORCI un "governo del presidente", che TRADIREBBE la forte richiesta di rinnovamento venuta dalle urne !!


E poi qualcun'altro pensa ancora di poter venire, A NOME di QUESTA Forza Italia, a chiederci consenso nei quartieri, ridotti come sono a causa dei drammatici tagli alle risorse dei comuni IMPOSTE da questa maledetta austerità europea !!