sabato 23 ottobre 2021

Ma qualcuno davvero può pensare che i Romani, specie nelle periferie, si siano dimenticati di Roberto Morassut e delle devastanti politiche urbanistiche da lui portate avanti insieme al sindaco Veltroni ? Davvero il sindaco Gualtieri non immagina QUALI potrebbero essere le conseguenze se Morassut o qualcuno dei suoi fosse recuperato come assessore all'Urbanistica?

 Ma qualcuno davvero può pensare che i Romani, specie nelle periferie, si siano dimenticati di Roberto Morassut e delle devastanti politiche urbanaistiche da lui portate avanti insieme al sindaco Veltroni ? 

RICORDIAMOLO, ROBERTO MORASSUT, CON ALCUNE SUE DICHIARAZIONI "SCELTE".... 










 

Roberto Morassut e la guerra del PD romano contro il buon sindaco Ignazio Marino....CE LI RICORDIAMO BENE, FIN TROPPO BENE !!! E speriamo che il nuovo sindaco Gualtieri NON voglia recuperare in giunta qualcuno di questi personaggi del tutto screditati......


 

Iniziano a comparire vari commenti sui social, sia qui che altrove in merito al post con il quale abbiamo segnalato l'assoluta inopportunità per il nuovo sindaco Gualtieri di scegliere la sua squadra facendosi condizionare dal ben noto F.G. Caltagirone, e quindi lasciandone fuori il competente ex assessore all'urbanistica della Giunta Marino Giovanni Caudo. Eccone alcuni.

 Iniziano a comparire vari commenti sui social, sia qui che altrove in merito al posto con il quale abbiamo segnalato l'assoluta inopportunità per il nuovo sindaco Gualtieri di scegliere la sua squadra facendosi condizionare dal ben noto F.G. Caltagirone, e quindi lasciandone fuori il competente ex assessore all'urbanistica della Giunta Marino Giovanni Caudo.

 LINK: https://tg-talenti.blogspot.com/2021/10/a-roma-si-e-appena-votato-il-pd.html


 Pur con tutte le critiche che gli avevamo mosso nel 2014 dobbiamo riconoscere che all'epoca Giovanni Caudo era stato l'unico ad avere il coraggio di venirsi a confrontare con le periferie e con i comitati di quartiere e le associazioni in merito ai devastanti effetti del PRG veltroniano del 2008...quel PRG che Virginia Raggi si era impegnata a modificare in campagna elettorale del 2016, SENZA pero poi mai farlo....


Ove Caudo dovesse essere chiamato dal sindaco Gualtieri di nuovo ad occuparsi di queste delicate problematiche si tratterebbe fra l'altro di una intelligente mossa per riallacciare i rapporti con quella parte della cittadinanza che il buon sindaco Ignazio Marino l'aveva molto apprezzato, e che era rimasta colpita  ed anzi scandalizzata dal vero e proprio "golpe" con il quale lo stesso PD l'aveva fatto cadere...

E chissa che Caudo, nuovamente assessore all'urbanistica, nel riprendere le sue coraggiose parole del 2014, "io so che costruite dove si è già costruito... è uno degli elementi più caldi", perchè non ci sono ancora sufficienti servizi, aggiungiamo noi, non vorrebbe proporre soluzioni diverse da quelle del 2014......

ANCHE PERCHE', IN MERITO AD ALCUNI DEGLI ASPETTI PIU' VERGOGNOSI DELLE POLITICHE URBANISTICE SEGUITE AL DEVASTANTEE PRG VOLUTO NEL 2008 DA WALTER VELTRONI...HANNO GIA' INIZIATO A PRONUNCIARSI I GIUDICI....

 

In conclusione dobbiamo riferire anche su una incredibile voce che va circolando, qualcuno starebbe pensando di poter recuperare come Assessore all'Urbanistica della nuova giunta Gualtieri ROBERTO MORASSUT..... 

CHE COSA ??? MA VOGLIAMO SCHERZARE ??


 




Spendere BENE i tanti fondi del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza Post Covid 19 - PNRR, ottenuti dall'efficace azione dell'ex Premier Giuseppe Conte, è una priorità del paese, dovrebbero esservi destinati i migliori, dal cosiddetto "Governo Draghi dei Migliori", ed INVECE...cosa scopriamo ? Che dai contorti meccanismi del megaconcorso voluto dal solito Ministro Brunetta, quello che Tremonti a suo tempo dichiarava essere "un cretino", emerge NON la selezione di quelli con più competenze, "esclusi e lasciati a casa", ma gente priva di competenza, ripescata poi con un "aiutino"....chissà PERCHE? E questo sarebbe quel Draghi a cui -secondo i soliti giornaloni che NON dobbiamo più leggere- dovremmo affidare senza controlli il futuro del nostro paese e dei nostri figli?

 


I nostri migliori auguri di buon lavoro al nuovo presidente del Municipio III Paolo Marchionne, che inizia subito la sua attività da due capisaldi fondamentali: PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI, E PULIZIA DEI NOSTRI QUARTIERI ! E con una dichiarazione di buon senso umile e quindi molto apprezzabile: "Sappiamo che non dobbiamo fare gli stessi errori del 2013...dobbiamo coinvolgere le persone..". Buon lavoro ! C'è tanto da fare....

 LINK: https://www.romatoday.it/zone/montesacro/paolo-marchionne-e-il-nuovo-presidente-del-municipio-iii.html

(LEGGI A QUESTO LINK L'INTERA NOTIZIA)


“Una vittoria netta, che premia l’impegno di tante e tanti”. Così ha scritto a caldo Marchionne sui social. Un’affermazione totale: circa 44mila i voti ottenuti dall’esponente del Pd, quasi 18mila più di Petrella. 

“Un po’ me lo aspettavo perchè in questi mesi ho visto la mobilitazione di tante persone entusiaste. Credo che questa sia l’arma segreta del centrosinistra che quando riesce a coinvolgere e motivare i propri attivisti, i militanti e  i sostenitori riesce a vincere” - ha commentato a RomaToday. 

Un’ondata che Marchionne ha notato sin dalle primarie: quando ha scelto di scendere in campo e, a sorpresa, ricandidarsi presidente. “Lo scopo è sempre stato quello di tenere insieme le diversità ma coltivare e perseguire l’obiettivo comune che è quello di ripartire dai nostri quartieri. Ci ha aiutato anche venire da tre anni di governo del territorio largo, inclusivo e coraggioso”. Il riferimento è all’eperienza della Giunta Caudo. 

“Adesso - prosegue Marchionne - non dobbiamo disperdere quest’onda: va costruita una seria partecipazione”.  

Tra i primi impegni quelli di scrivere le linee programmatiche per i prossimi cinque anni “guardando alla partecipazione del territorio”. 

“Sappiamo che non dobbiamo fare gli stessi errori del 2013, la città va cambiata e dobbiamo coinvolgere le persone. In tanti quartieri ho colto in questi mesi l’entusiasmo ma anche tanto disinteresse per la tornata elettorale: va trovato da subito un segnale di coinvolgimento anche di chi si sente più lontano dalla politica e dalle opzioni delle candidature. C’è bisogno di tutti. 

Occorre parlare con chi ha più difficoltà, meno strumenti e meno tranquillità per fare bene”. Poi ha concluso: “Abbiamo vinto anche perché non abbiamo agitato le paure che ciascuno può vivere, ma abbiamo immaginato un futuro per star meglio tutte e tutti. Ora si tratta di realizzarlo passo dopo passo”.

martedì 19 ottobre 2021

Nel tracollo del Movimento 5 Stelle, che entrando nel sistema e tradendo tanti dei suoi impegni si è da solo omologato agli altri partiti, anche se è stato comunque massacrato da quel mondo dell'informazione che è al servizio dei poteri di chi questi giornali li possiede, i vari Corriere della Sera, Repubblica, Domani, Messaggero, etc., e televisioni, perde rappresentanza quella parte della società italiana che, a causa della crisi economica e da ultimo della pandemia, versava nelle condizioni peggiori ! L'acuto grido di allarme di un grande esperto della società italiana, il sociologo Domenico De Masi: COSI...con Draghi per di più che governa senza alcun serio controllo democratico, assecondando interessi che NON sono certo quelli della gente comune, "nessuno è più in grado di dare voce alla rabbia" e riassorbirla nel nostro sistema...

 



A Roma si è appena votato, il PD Gualtieri è stato appena rieletto sindaco, con affluenza solo al 40,68% e dunque un consenso inferiore al 20%, ed apprendiamo che l'ex Presidente del Municipio III Giovanni Caudo, una brava persona, non entrerebbe in giunta perchè Gualtieri vorrebbe "mantenere rapporti cordiali " con il ben noto palazzinaro romano F.G. Caltagirone.... Caro sindaco Gualtieri, ma davvero vuoi iniziare così il tuo mandato facendoti imporre la composizione della tua giunta da uno come Caltagirone ?


 

I seggi della nuova assemblea Capitolina 2021, con il M5S crollato da 29 a 4 consiglieri, con Marcello De Vito, incredibilmente passato a Forza Italia, che non è stato rieletto..

 


Municipio III. rieletto come presidente Paolo Marchionne, con il 60% dei voti espressi. Era stato già presidente fra 2013 e 2016, anche lui caduto a causa dell'imboscata del PD al buon sindaco Ignazio Marino

 LINK: https://www.romadailynews.it/politica/municipio-iii-marchionne-grande-emozione-ora-pulizia-e-partecipazione-0608538/



domenica 17 ottobre 2021

Nell'interesse DI CHI governi Draghi è ben evidente in un colpo di scena profilatosi in settimana al processo per la strage del Ponte Morandi a Genova, 43 morti, ci saremmo potuti essere anche noi, nostri familiari o amici.... Ossia il Ministero delle Infrastrutture e dunque il Governo chiedono i danni a tutti gli imputati, TRANNE UNO, OSSIA PROPRIO LA SOCIETA' ASPI DEL GRUPPO AUTOSTRADE !!! Altro non serve aggiungere..... Vedete nell'interesse DI CHI siamo governati da un governo MAI eletto da nessuno ?

 

RICORDATE BENE LA TRAGEDIA DEL PONTE MORANDI, NON POTETE ESSERVELA DIMENTICATA...


 

Parco Talenti, ripresi ad inizio settembre i lavori: nuovo volto per 7 ettari di verde

 LINK: https://www.romatoday.it/zone/montesacro/talenti/parco-talenti-iniziano-i-lavori-nuovo-volto-per-7-ettari-di-verde.html


Il “sogno” è finalmente realtà. Sono iniziati i lavori di riqualificazione di Parco Talenti: quelli relativi al progetto del Coordinamento Rete Ecologica Roma Montesacro la cui proposta, inserita nel processo partecipativo del Comune di Roma, ha ottenuto prima 546 voti di preferenza e poi il finanziamento di 134mila euro.
Il restyling di Parco Talenti
Una somma che servirà a ripristinare decoro e piena fruibilità di parte dell’area verde di Talenti. Il restyling prevede la riqualificazione dei percorsi pedonali, la piantumazione di essenze arboree, interventi sulla pavimentazione e sulla permeabilità del suolo. Inoltre, verrà rimosso un tratto in asfalto e si lavorerà sulla ridefinizione degli ingressi (da via Renato Fucini e da via Corrado Alvaro) attraverso l’inserimento di piante sui lati e una pavimentazione adeguata. “Si tratta di un progetto partecipativo finanziato da Roma Capitale perché valorizza un importante spazio verde del quartiere, nei pressi di una scuola. Il dialogo con i cittadini è fondamentale per capire le criticità e le esigenze del territorio. Chi vive quotidianamente questi luoghi può dare preziosi suggerimenti per migliorare gli interventi di restyling che stiamo effettuando in tutta la città” - aveva spiegato l’assessora alle Politiche del verde di Roma Capitale, Laura Fiorini, annunciando il progetto di Parco Talenti tra quelli ad aver ottenuto le risorse necessarie alla realizzazione. 

LEGGI L'INTERO ARTICOLO AL LINK QUI SOPRA

Aumenti gas e luce: Tutto quello che c’è da sapere per risparmiare. Un articolo di Giulia Esposito di PaperNest.com

 RICEVIAMO E SIAMO BEN LIETI DI PUBBLICARE QUESTO INTERESSANTE ED UTILE ARTICOLO DI GIULIA ESPOSITO:

Aumenti gas e luce: Tutto quello che c’è da sapere per risparmiare

Un nuovo aumento delle bollette rischia di colpire le famiglie italiane dal 1º ottobre. A dichiararlo è stato il ministro Cingolani che ha prospettato un aumento luce e gas che potrebbe variare dal 31% al 42%. A mettersi in moto contro gli aumenti è stato lo stesso Presidente del Consiglio Draghi che ha dichiarato un possibile taglio dell’IVA, degli oneri di sistema o delle accise per scongiurare rincari energetici troppo elevati. Si stima anche che potrebbero essere stanziati circa 4 miliardi di euro da parte del Governo per fermare gli aumenti, andando a tutelare principalmente le fasce più deboli.

A cosa sono dovuti gli aumenti gas e luce?

La causa principale dell’aumento dei prezzi, +1,8% l’inflazione registrata da inizio anno, non è da ricercare nella “componente pandemica” ma, secondo l'ISTAT, è prettamente da far ricadere sui beni energetici. Le materie prime per l'illuminazione e il riscaldamento hanno visto un’impennata di prezzo del 29% per la componente regolamentata e dell'11,2% per quella non regolamentata. 

Un incremento di prezzo di questa portata non si vedeva dal 1996, con un aumento congiunto delle due componenti del 16,9% che ha superato quello registrato durante la crisi del 2008 che era stato del 16,2%.

Secondo ARERA, negli ultimi 12 mesi, gli aumenti nel settore dell’energia vedono incrementi generalizzati con il petrolio che fa registrare un +248% e il gas naturale che addirittura tocca un +545%.

Dalle analisi di Goldman Sachs, primaria banca d’affari americana, i prezzi del gas naturale continueranno a crescere per tutto il 2021 arrivando a toccare, verso la fine dell’anno, la soglia dei 10 dollari, raddoppiando così in pochi mesi il proprio valore. Nel mese di agosto infatti, i Futures sul gas naturale quotavano sotto i 4 dollari e ad oggi i prezzi già hanno superato la soglia psicologica dei 5 dollari. Qui sotto sono riportati i prezzi dei Futures sul gas naturale da febbraio a settembre.

Oltre all'andamento dei prezzi a livello globale, nel mercato italiano c’è stata la crescita del prezzo dei permessi per l’emissione di C02 che avrebbero influito per il 20% dell’aumento dei costi in bolletta. Il costo per l’emissione di una tonnellata di C02 è passato dai 15 euro nel 2019 ai 61,54 € di settembre 2021 spostando ancora una volta il costo dell’energia verso l’alto. Nella tabella qui sotto è riportato l'andamento dei prezzi per tonnellata di C02 da gennaio ad agosto 2021.

 

Mese

Prezzi per tonnellata di CO2

Gennaio

33,43 €

Febbraio

37,89 €

Marzo

40,87 €

Aprile

45,22 €

Maggio

51,99 €

Giugno

52,78 €

Luglio

53,28 €

Agosto

55,68 €

Settembre

61,54 €

Bisogna anche pensare che l’incremento del prezzo sarebbe stato addirittura maggiore se non fosse intervenuto negli scorsi mesi il governo italiano mettendo sul tavolo 1,2 miliardi per arginare ulteriori rincari.

Le manovre del governo e gli effetti sui rincari gas e luce

I rincari secondo Coldiretti avranno un doppio effetto negativo sia sulle famiglie che sulle imprese nel nostro paese.

Infatti se da un lato l’aumento delle bollette andrà a ridurre il potere di acquisto delle famiglie dall’altro vedrà anche un aumento dei costi delle imprese. 

Il mercato dell’energia sta quindi influenzando la situazione di difficoltà post pandemia per entrambe le categorie e si va a sommare agli incrementi già registrati per diverse materie prime, come quelle del settore metallurgico o alimentare, che hanno visto aumenti a doppia cifra.

Per sostenere l’economia il governo, oltre ai fondi già stanziati, sta mettendo in campo tutta una serie di manovre per venire incontro a famiglie e imprese in difficoltà.

Ad esempio per le famiglie italiane sarà attivo il bonus sociale di sconto per elettricità e gas. Questo è un aiuto per tutti quei nuclei familiari con ISEE inferiore ai 8.265 euro (20mila se con più di 3 figli) che prevede accrediti in bolletta che vadano a ridurne il costo. A beneficiare di questa agevolazione saranno più di 3 milioni di famiglie.

Nell’ambito delle imprese invece ci sarà la proroga dello sconto per le bollette che vedrà coinvolti più di 3,5 milioni di aziende delle classi più colpite dalla pandemia come ristoranti, bar, artigiani e piccoli esercizi commerciali.

Quanto influiranno i rincari sulle famiglie italiane?

Nonostante il taglio dell’IVA che sembra ormai essere stato accordato dal Governo, le bollette luce e gas rischiano comunque di aumentare. Infatti l’imposta sul valore aggiunto grava solamente per il 10% sulla spesa energetica delle utenze domestiche. Il possibile incremento del 40% ipotizzato da Cingolani tenderebbe quindi ad essere traslato in maniera significativa sul consumatore finale. 

Ma quanto aumenteranno le bollette per le famiglie?

Prendendo i dati ISTAT sul Consumo Energetico delle famiglie, si rileva un consumo medio procapite di energia elettrica di 1.185 kWh. Questi diventano 2.298 kWh se si considera il consumo di tutto nucleo familiare. Ovviamente i dati delle diverse province italiane tendono a discostarsi da quella nazionale. Vediamo come a Trento il consumo medio pro capite sia pari a circa 800 kWh annui mentre, ad esempio, per la provincia di Olbia si ha un consumo superiore ai 1.600 kWh annui.

I rincari luce e gas potrebbero colpire in maniera differente le diverse famiglie e le diverse province italiane andando ad incidere maggiormente su nuclei familiari più numerosi. Valutando a livello monetario il possibile incremento per le famiglie italiane, questo dovrebbe essere di quasi 350 euro annui per nucleo familiare che potrebbero scendere a circa 270 euro in caso di taglio dell’IVA sulle utenze domestiche.

Come risparmiare nonostante gli aumenti gas e luce?

Sono molte le possibilità per risparmiare in bolletta nonostante gli aumenti luce e gas di questo periodo. Il risparmio per le utenze domestiche può avvenire sia modificando il comportamento nell’utilizzo di illuminazione e elettrodomestici, sia attivando delle offerte più convenienti. Qui sotto sono riportati alcuni consigli sul risparmio luce e gas.

Scegliere la giusta tariffa e le giuste fasce orarie

Si può andare contro i rincari di questo periodo scegliendo un’offerta luce e gas più conveniente che riesca a fare risparmiare rispetto ad una vecchia tariffa. Infatti il mercato libero ha portato sul mercato numerosi provider che, aumentando la competizione, hanno permesso al cliente finale di avere una maggiore scelta per risparmiare. Sul mercato libero operano centinaia di provider e l'ammontare delle offerte luce e gas sul mercato libero, ad agosto 2021, erano più di mille.

Molti Fornitori offrono prezzi bloccati a 12 e 24 mesi davvero convenienti e questa potrebbe essere l’arma vincente per riuscire a fermare gli aumenti Luce e Gas anche in futuro.

Per quanto riguarda invece le fasce orarie è fondamentale capire quando si consuma maggiormente l’energia nella propria abitazione. Nel caso in cui si utilizzi l’energia in modo costante durante tutto l’arco della giornata consigliamo una tariffa monoraria (F0) in cui il prezzo è un valore medio rispetto a quello di offerte biorarie o triorarie. 

Nel caso in cui si avesse la possibilità di concentrare il dispendio di energia nelle ore serali e durante i weekend è possibile sottoscrivere un’offerta a più fasce orarie. Solitamente infatti, in queste offerte, nelle ore serali e nei festivi l’energia ha un costo minore, permettendo di risparmiare se si utilizzando gli elettrodomestici in questi orari.

Ottimizzare riscaldamento e raffreddamento

Gestire la temperatura di casa non è facile e un cattivo utilizzo del condizionamento potrebbe portare ad aumenti delle bollette superiori al 10%. In particolare suggeriamo di:

  • Avere infissi e finestre che siano in buono stato e permettano l’isolamento termico. Infatti infissi datati aumentando gli sprechi. Se non si ha la possibilità di acquistare infissi nuovi basta semplicemente cambiare regolarmente le guarnizioni alle finestre in modo da ridurre inutili dispersioni di calore e ottimizzando i consumi.

  • È importante mantenere caldaia e termosifoni perfettamente funzionanti. Per fare ciò bisogna capire come pulirli e controllarli regolarmente, facendo attenzione a non coprirli con abiti o altri indumenti. Se non si è in grado di compiere le operazioni di manutenzione da soli è importante affidarsi ad un tecnico specializzato che possa allungare la vita di termosifoni e caldaie.

  • Corretta regolazione del termostato: il termostato non andrebbe mai installato ad una temperatura superiore ai 20°C. Infatti. oltre questa soglia, si avrebbe un aumento dei consumi che andrebbe ad impattare sulle spese.

Utilizzare al meglio gli elettrodomestici:

Per risparmiare nell’utilizzo degli elettrodomestici consigliamo principalmente due modalità di abbattimento dei costi. Da un lato è importante avere degli elettrodomestici di classe energetica elevata. Questo è importante specialmente per gli elettrodomestici ad uso frequente come il frigorifero o lo scaldabagno che sono sempre attaccati alla corrente. In questo modo il risparmio in bolletta potrebbe arrivare anche a 30-50 euro all’anno per elettrodomestico. 

Un altro modo per risparmiare sul consumo dei propri elettrodomestici è di limitarne l’utilizzo. Questo è possibile per gli elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie che non devono mai essere utilizzate parzialmente vuote. L’utilizzo di elettrodomestici a pieno carico e nelle ore serali, con un’offerta multioraria, potrebbe permettere a fine anno un risparmio anche di 100 di euro.

Fonte: https://www.prontobolletta.it/news/energia-rincari-estate/

--

Giulia Esposito

sabato 16 ottobre 2021

Due esempi per meglio comprendere perchè tanti cittadini hanno del tutto perso ogni fiducia nella politica: dalle strisce pedonali a via Dario Niccodemi, che in ANNI di battaglie non si è riusciti a far RIDIPINGERE, al tradimento da parte del M5S dell'impegno ad approvare una variante generale di salvaguardia al devastante PRG cementificatore di Walter Veltroni ! E poi qualcuno si stupisce del risultato ?

 Due esempi per meglio comprendere perchè tanti cittadini hanno del tutto perso ogni fiducia nella politica: dalle strisce pedonali a via Dario Niccodemi, che in ANNI di battaglie non si è riusciti a far RIDIPINGERE:

....al tradimento da parte del M5S dell'impegno ad approvare una variante generale di salvaguardia al  devastante PRG cementificatore di Walter Veltroni:  
 E poi qualcuno si stupisce del risultato delle ultime elezioni comunali invece di farsi un bell'esame di coscienza?
 

Le periferie di Roma ed anche i nostri quartieri quasi in maggioranza NON sono andati a votare...la sfiducia nei confronti dei partiti, tutti i partiti, è ormai dilagante....e poi NOI votiamo ed i partiti TUTTI, specie a Roma, fanno comandare gli UFFICI DEL COMUNE....emblematica la vicenda della conferma delle devastanti compensazioni immobiliari, confermate da Raggi che le aveva duramente condannate in campagna elettorale !..... Ed allora sorge spontanea una domanda : CHE VOTIAMO A FARE ?


 

Municipio III: al ballottaggio per la presidenza Paolo Marchionne, già presidente dal 2013 al 2016 e caduto a causa della caduta della giunta Marino, e Giordana Petrella del centro-destra, dopo il tracollo del Movimento 5 Stelle in quella che era una delle sue roccaforti....

 LINK: https://www.romatoday.it/politica/elezioni/roma-2021-comunali/ballottaggi-municipi-roma-2021.html




Nel 2018 eravamo andati alla urne per scegliere noi i nostri rappresentanti, in modo che venisse formato un governo che in qualche modo rispondesse al popolo, siamo o non siamo in una democrazia ? Ma ORA...il governo Draghi che sta attuando una politica a cui plaude Confindustria dell' incommentabile presidente Bonomi, mentre per i nostri figli torna un precariato selvaggio, il governo si dimentica del reddito minimo, è partita la guerra dei due Mattei a quel reddito di cittadinanza che ha salvato tante famiglie, ed alla stessa Confindustria scopriamo sono andati OLTRE 100 MILIARDI...questo Governo Draghi... A CHI RISPONDE ? ELOQUENTE in proposito l'editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano di oggi....

 


domenica 11 luglio 2021

A proposito del vero e proprio TRADIMENTO dei programmi del M5S da parte del garante Beppe Grillo scoppia una vera e propria rivolta nella base, in chi sperava in un rinnovamento della politica e della società italiana, speranza OGGI TRADITA !! !!! E meno male che secondo Grillo...Conte mancava di "visione politica".....

 


RICEVIAMO E COME SEMPRE VOLENTIERI PUBBLICHIAMO: VERGOGNOSA la situazione della raccolta rifiuti anche a via Sacchetti, vicini a n.c. 114, proprio di fronte alla Parrocchia di S. Ponziano, segnalata da una cittadina !

 

Ci chiediamo...visto che le origini di una situazione del genere affonda le loro radici nelle amministrazioni di centro-sinistra e centro-destra che hanno preceduto la giunta Raggi, la quale ha però evidentemente le sue responsabilità dopo quasi 5 anni di amministrazione....CHI avraà l'ardire di presentarsi a Talenti a chiedere il voto di noi cittadini alle prossime elezioni comunali ?

E'...una Caporetto !!

LibriCineVillage, Dacia Maraini inaugura la rassegna a Parco Talenti. Veramente una bella iniziativa, da visitare !

 LINK: https://www.romatoday.it/eventi/cultura/libricinevillage-parco-talenti-28-giugno-2-agosto-2021.html

 “Una rivoluzione gentile”, quella che Dacia Maraini propone con l'ultimo suo lavoro pubblicato da Rizzoli e con il quale inaugura LibriCineVillage, la rassegna letteraria romana di cui è direttore editoriale e conduttore Roberto Ippolito, in programma al CineVillage Parco Talenti. 

Il via è fissato lunedì 28 giugno alle 19.30. Nei successivi cinque lunedì consecutivi, a luglio e fino al 2 agosto, partecipano Aldo Cazzullo, Gianrico Carofiglio, Filippo La Porta, Mario Tozzi e Costantino D’Orazio.

Le riflessioni di Dacia Maraini sono coerenti con lo spirito dell'evento che mette insieme sei grandi scrittori per guardare dentro noi. “Il programma di LibriCineVillage è caratterizzato dall'intreccio delle culture, per i differenti approcci letterari e perché tocca sia i grandi temi sociali che l'arte, la scienza e l’ecologia - spiega Roberto Ippolito che aggiunge - L’evento spazia fra i diversi generi, come il romanzo d'indagine e la saggistica con una vera e propria cavalcata nei secoli ma anche con lo sguardo rivolto all'attualità e ai possibili cambiamenti. Insomma un’estate 2021 da godere grazie al contatto dal vivo con gli scrittori più amati”.

GRAZIE all'incredibile ed inaccettabile diretto intervento di Beppe Grillo sui Ministri del M5S lo stesso Movimento vota a favore di un provvedimento di legge sulla giustizia che TRADISCE il suo impegno di tanti anni, e le promesse sempre fatte ai suoi iscritti ed ai cittadini !!! Che dire....VERGOGNOSO !! Ha ragione il sempre dignitoso Giuseppe Conte...se il M5S vuole riguadagnare la fiducia di chi gli aveva in questi anni affidato a livello locale e nazionale le sue speranze di cambiamento, il comico Grillo deve farsi da parte !!! DURISSIMA anche la presa di posizione dell'ex Ministro della Giustizia Bonafede !!

 GRAZIE all'incredibile ed inaccettabile DIRETTO intervento di Beppe Grillo sui Ministri del M5S lo stesso Movimento vota a favore di un provvedimento di legge sulla giustizia che TRADISCE il suo impegno di tanti anni, e le promesse sempre fatte ai suoi iscritti ed ai cittadini !!!  


Che dire....VERGOGNOSO !! 

Le conseguenze...saranno DEVASTANTI !!!

 

DURISSIMA anche la presa di posizione dell'ex Ministro della Giustizia Bonafede !!

 

Ha ragione il sempre dignitoso Giuseppe Conte...se il M5S vuole riguadagnare la fiducia di chi gli aveva in questi anni affidato a livello locale e nazionale le sue speranze di cambiamento, il comico Grillo.....

..... deve farsi da parte !!!! 

O...deve essere messo da parte !!!